Skip to content
Magnolia
Collezione botanica

Magnolia

Nome comune: Magnolia

Nome latino: Magnolia ‘Heaven Scent’

Famiglia: Magnoliaceae

Origine: Cina, Nepal e Myanmar

Caratteristiche:

Il genere Magnolia deriva dal nome Pierre Magnol, professore di medicina e direttore del Giardino Botanico di Montpellier, vissuto fra il 1638 e il 1715.

Albero o grande arbusto deciduo, che può raggiungere un altezza di 8-12 metri e altrettante dimensioni in larghezza, con tronco principale verticale e rami allargati, molto resistente al gelo, prediligie posizioni assolate e non tollera bene gli interventi di potatura. Ha una crescita lenta, infatti affinché la pianta raggiunga il suo massimo sviluppo sono necessari almeno 15-20 anni.

Questa pianta è un ibrido di due magnolie, M. liliiflora x M. xveitchii.

I suoi grandi fiori ornamentali e profumati sono rosa porpora all’esterno e bianchi all’interno, lunghi fino a 12 cm, compaiono nel periodo tra marzo-aprile.
Soprattutto nelle piante più vecchie si presentano con incredibile abbondanza e in condizioni ottimali per un lungo periodo di fioritura.
Le sue foglie ovali-ellittiche sono verdi, lucide, a margine intero e lunghe fino a 20 cm. In autunno cambiano colore diventando di color giallo chiaro intenso.
Pianta molto ornamentale e apprezzata per la spettacolare fioritura primaverile, viene abbondantemente utilizzata nei giardini e nei parchi come esemplare isolato in mezzo al prato o in aiuole associata ad arbusti più bassi.

Curiosità: simili a gigli, i fiori crescono sui rami spogli.

Selezione per il parco: pianta impalcata alta; circonferenza fusto 30-35 cm; altezza 6-7 metri.

Botanical information powered by AG&P

Condividi su