Skip to content
I Salix Babylonica per la pace

I Salix Babylonica per la pace

Da quest’anno BAM aderisce ufficialmente alla Giornata Universale del Vivere Insieme in Pace, che si celebra il 16 Maggio.

Da sempre ispirati dagli obiettivi e mission delle Nazioni Unite oggi condividiamo un estratto dalla risoluzione per l’adozione di questa giornata.

Noi cittadini del mondo, responsabili di decisioni politiche, economiche e sociali, proclamiamo che sottoscriviamo la Dichiarazione universale del Vivere Insieme in Pace in favore della tolleranza, dell’inclusione, della comprensione e della solidarietà e esprimiamo il desiderio profondo di vivere e agire insieme, uniti nella differenza e nella diversità, allo scopo di costruire insieme un mondo sostenibile che si basa sulla pace, la solidarietà e l’armonia”

Da sempre simbolo di spiritualità e beneficio, il salice piangente è considerato un albero propiziatore: portatore di pioggia in mezzo ai deserti, usato per sconfiggere febbri e malattie proprio perchè i suoi rami, una volta spezzati, si rigenerano velocemente.

Questa specie, alla Biblioteca degli Alberi, fa da magico contorno all’area KIDS e risuona ogni giorno del gioco e delle risate dei bambini che la animano.

Proprio per questo abbiamo voluto rendere la foresta circolare dei Salix Babylonica un simbolo di pace in questo periodo di guerra e tumulto per tante persone, aprendo un canale di donazioni destinato all’accoglienza e al supporto del popolo ucraino.

Domenica 20.3, durante il BAM Season Day: Arriva la Primavera! proprio all’ingresso di questa bellissima stanza circolare abbiamo messo a posa una targa che porta un messaggio di pace da tutti i cittadini di Milano.

Per quest’anno tutti gli artisti che collaborano con BAM potranno inoltre portare un loro pezzetto di performance proprio nella zona dei Salici – un gesto per animare con il linguaggio della cultura il nostro messaggio di pace.

Tutte le informazioni sul progetto di raccolta fondi si possono trovare qui: i contributi raccolti verranno destinati al Fondo per l’accoglienza e il sostegno dei profughi ucraini, istituito da Fondazione di Comunità Milano Onlus su impulso del Comune di Milano.

Scopri come donare il tuo contributo direttamente qui.

Condividi su