I Volti di BAM

#IAMBAM

Intervista ad Alessandra Grillo

Nuovo appuntamento con la rubrica I Volti di BAM. Vieni a conoscere la nostra GREEN Community!

Abbiamo incontrato Alessandra Grillo, wedding planner e trend setter, che ci ha parlato di sé, di Milano e della sua passione per la natura.

D: Qual è stata la tua prima impressione di BAM Biblioteca degli Alberi?

A: E’ uno spazio che consente un ampio respiro, fisico e al contempo mentale. Già il nome “Biblioteca degli Alberi” è immediato perché permette di intuire la percezione di spazio culturale come una biblioteca ma libero nel suo modo di crescere come un bosco di alberi.

D: Da dove vieni? Dove sei nata e dove sei cresciuta? Descrivici questi posti.

A: Vengo da Taranto, sono nata e cresciuta con il mare sulla pelle e negli occhi. La natura ha quindi sempre avuto uno spazio molto importante nel mio immaginario perché fin da piccola sono stata a contatto con gli spazi aperti e liberi. E quando guardi il mare non puoi che avere quella sensazione.

D: 3 cose che ami di Milano.

A: Poter scegliere, è il motivo per il quale sono venuta a vivere qui.
Le persone.
La vita e l’adrenalina che si respira anche da fermi.

D: Hai già partecipato a degli eventi culturali all’aperto? Ci racconti qualcosa?

A: Non personalmente ma Chiara, una delle mie ragazze, mi ha raccontato con grande entusiasmo della Triennale d’Arte di Bruges, un meraviglioso evento a cielo aperto in questa deliziosa cittadina belga. 
Il tema dell’evento era la città liquida: le installazioni disseminate per la città davano un senso di internazionalità profonda ed erano immerse nel silenzio di spazi che diventavano immensi, opere d’arte contemporanea vera, in perfetta coesistenza con gli spazi in cui erano state inserite e di cui raccontavano moltissimo.
Spero Milano, città che amo, possa offrire ai suoi cittadini altrettanta meraviglia.

D: Hai mai percepito una specifica energia dalle persone che erano lì al tuo stesso evento? Questa energia ti ha fatto sentire parte di una comunità?

A: Sì, certo, è una sensazione che sperimento ogni volta che organizzo un evento. L’energia è uno degli elementi che cerco sempre di creare e catalizzare in un evento perché è esattamente questo aspetto che consente ai partecipanti di sentirsi una tribù che si muove nella stessa direzione e pulsa per una stessa emozione.

D: Quando e dove ti sei sentita veramente in connessione con la natura?

A: Sempre quando sono al mare, l’acqua è il mio elemento naturale.

D: Descrivi in 3 parole l’importanza degli spazi verdi nelle città.

A: Illuminano.
Respirano.
Trasformano.

D: Come incoraggeresti la comunità a rispettare la natura?

A: Creando degli spazi che facciano capire alla comunità che la natura è bella, tangibile e importante.

D: E personalmente cosa pensi che potresti fare per rispettare madre natura?

A: Vivere in sinergia con essa, con il tempo, la luce, l’energia che ogni singola foglia mossa dal vento trasmette.

D: Quali sono i tuoi hobby? C’è qualcosa che non hai mai provato ma che vorresti provare?

A: Non dedico troppo tempo a me e non ho grandi hobby. Ho una passione, che è il canto, e sono una ex cestista. Ho sempre particolare attenzione per i playground all’aperto, momento di grande aggregazione, anche di culture differenti. 

D: Hai mai creato delle amicizie importanti attraverso i tuoi hobby?

A: Non dedicando troppo tempo agli hobby no, ma non perdo mai occasione di creare amici, anche al bar.

D: Cosa fai per rimanere in forma? Hai una self-care routine?

A: Sorrido a me stessa e agli altri tutte le volte che posso, non ho altri riti che mi mantengano in forma perché il sorriso mi mantiene leggera mentalmente e fisicamente.

D: Qual è il tuo super potere?

A: La passione mixata all’energia.

Foto di Tamu McPherson

Scrivi nella riga sottostante

e premi invio per effettuare la ricerca

Available search tags for description:

#Arts&Culture #Botanical #Education #Kids #Things #Wellness