I Volti di BAM

#IAMBAM

Intervista a Helen Nonini.

Secondo appuntamento con la rubrica I Volti di BAM. Vieni a conoscere la nostra GREEN Community!

Durante lo scorso Bye Bye Summer di BAM abbiamo incontrato Helen Nonini, professione brand advisor, che ci ha parlato di bellezza, di Milano, e del suo rapporto con natura e cultura.

D: La tua prima impressione sul progetto del parco pubblico Biblioteca degli Alberi?  

Helen: La mia prima impressione comincia dal nome. Trovo molto adatto chiamarla Biblioteca degli Alberi perché siamo abituati ad associare le biblioteche ai libri e ai capolavori, quindi alla cultura.

D: Di dove sei? Dove sei nata, dove sei cresciuta? Descrivi questo posto.

Helen: Nata in Egitto, padre italiano e madre iraniana-egiziana. Sono cresciuta tra il Medio Oriente,  l’Africa e l’Europa. Mi sono trasferita troppe volte per descrivere solo un posto.

D: 3 cose che ami di Milano 

Helen: Il fatto che Milano debba essere scoperta dato che è riservata e discreta, la dimensione della città e l’attitudine proattiva, la sua capacità di promuovere il cambiamento.

D: Hai già partecipato a degli eventi culturali all’aperto? Ci racconti qualcosa?

Helen: Bookcity, Pianocity, Fuori Salone, MiTo… Negli anni Milano è diventata un interessante centro culturale multidisciplinare.

D: Qual è stato l’evento culturale open air più stimolante a cui tu abbia mai partecipato?

Helen: Tutti e nessuno 🙂

D: Ti sei mai sentita animata da un’energia particolare mentre eri tra la folla a uno di questi eventi? Questa energia ti ha fatto sentire parte della comunità?

Helen: Ogni giorno mi sento parte della città, anche in senso civico. Quella di appartenere a Milano è una sensazione senza fine e non dipende necessariamente dall’energia della folla.

Helen Nonini - BAM Biblioteca degli Alberi Milano

D: Quando e dove ti sei sentita veramente in connessione con la natura? 

Helen: Essendo cresciuta in Medio oriente e Africa, per me la natura è davvero essenziale. Ciò che è più bizzarro è che tutte le case in cui ho vissuto a Milano (più di 10!) hanno sempre avuto due affacci: uno verso l’interno – perché amo il silenzio – e da una finestra ho sempre potuto vedere un albero.

D: Descrivici in 3 parole l’importanza degli spazi Verdi nelle città.

Helen: Educazione al rispetto. Educazione alla bellezza. Educazione alla qualità. La Natura ci insegna a comprendere il Rispetto, la Bellezza e la Qualità.

D: Come incoraggeresti la comunità a rispettare la natura?

Helen: Dovrebbe essere scontato, ma sfortunatamente non lo è. Sarebbe socialmente utile creare a Milano la scena di una baraccopoli per far provare alle persone l’esperienza e quindi capire cosa significa vivere nel lusso di un ambiente meno inquinato come il nostro.

D: E personalmente cosa pensi che potresti fare per rispettare madre natura?

Helen: Dovremmo pensare alla parola madre, abbiamo un naturale rispetto per lei.

D: Quali sono I tuoi hobby? C’è qualcosa che non hai mai provato ma che vorresti provare? 

Helen: Ho molti hobby e ci sono molte cose che vorrei provare. Ho delle ossessioni temporanee che mi spingono ad avere un interesse profondo e verticale in certe cose.

D: Ti sei mai creata delle amicizie durature attraverso i tuoi hobby?

Helen: No, ma tutti i miei amici hanno comunque una certa affinità culturale con me e non necessariamente un hobby in comune.

Helen Nonini - BAM Biblioteca degli Alberi Milano

D: Cosa fai per rimanere in forma? Hai una self-care routine? 

Helen: Sì, molto rigorosa per prendermi cura di me sia internamente che esternamente.

D: Cosa pensi dell’evento a cui hai partecipato oggi?

Helen: Penso che sia un must per tutti noi supportare iniziative – come questa – che hanno un impatto sociale

D: Qual è il tuo super potere?  

Helen: La gentilezza

Foto di Tamu McPherson

Scrivi nella riga sottostante

e premi invio per effettuare la ricerca

Available search tags for description:

#Arts&Culture #Botanical #Education #Kids #Things #Wellness