La Botanica di BAM: Pinus Nigra

#LaBotanicaDiBAM

Nuovo appuntamento nel nostro viaggio alla scoperta degli alberi di BAM. I protagonisti di oggi sono i Pinus Nigra, la cui Foresta Circolare guarda al Bosco Verticale, all’angolo tra Via de Castillia e la Passeggiata Veronelli.

Appartenente alla famiglia delle Pinaceae, il Pino Nero raggiunge in genere i 20-30 metri d’altezza ed è caratterizzato da una chioma densa che nelle piante più giovani ha una forma piramidale, mentre in quelle adulte è più arrotondata con la cima appiattita.

Tra i suoi elementi distintivi ci sono le foglie sempreverdi aghiformi verde scuro e una corteccia spessa suddivisa in placche di colore grigio-nero, da cui questa specie prende il nome.

Tra aprile e giugno avviene la fioritura ma, al posto dei fiori, questa pianta presenta due strutture riproduttive: i macrosporofili, che sono piccoli coni di colore rosso che compaiono in coppie, e i microsporofili, piccoli coni ovoidali giallo-dorato.

I “frutti” sono pigne di colore scuro che compaiono singole o a gruppi di 2-4 nelle piante e che presentano all’interno pinoli, commestibili come quelli del Pino domestico.

Una curiosità su questa specie? Secondo quanto riporta Virgilio, fa parte degli alberi il cui legno fu usato per la costruzione del famoso cavallo di Troia, in particolare per la realizzazione dei chiavistelli che chiudevano la porticina nascosta sul fianco del cavallo!

Per leggere altre informazioni e curiosità sui Pinus Nigra, potete visitare la scheda botanica qui.

Scrivi nella riga sottostante

e premi invio per effettuare la ricerca

Available search tags for description:

#Education #Nature #Openairculture #Wellness Bambini